Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



sabato 30 maggio 2015

Avete un blog? Occhio alla nuova legge sui cookies (che sarà attiva dal 3 giugno)


La legge di cui parlo prevede degli obblighi di informazione ai visitatori del nostro blog tramite banner, pop up e anche link ; queste informazioni riguardano i cookies che praticamente tutti i siti rilasciano, una volta che li visitiamo, e che servono per la maggior parte al funzionamento degli stessi siti, e alla "profilazione" dei visitatori in diversi gradi di precisione. [Qui proseguo il discorso: "La legge sui cookies nei blog (Cookies Law): dubbi e riflessioni"]

[EDIT]: pare che ci siano precisazioni da parte delle autorità che semplificano quello che ho scritto più avanti. Leggete questo articolo (anche se mi dà della "terrorista", praticamente):
Aggiornamento 4.0 sulla Cookie Law: Il Garante e le sue ultime specifiche.
 Noi adesso visitando un sito (ogni sito) dobbiamo avere la possibilità di esserne informati, ed eventualmente di rifiutare di essere profilati.
La legge risale all'anno scorso, dava un anno di tempo per adeguarsi, probabilmente tutti avranno pensato che riguardasse i siti più complessi, di vendita, o quelli che fanno soldi attraverso le visite, non lo so; fatto sta che non se ne è parlato molto in giro, e io solo adesso mi sono resa conto di questo problema, anche perchè le multe sono esageratamente salate per chi non si mette in regola con la legge.
Inizio col dire che chi ha blog sulla piattaforma di Google - Blogger - e  non ha inserito nel proprio blog dei codici o dei servizi particolari (tipo AdSense, o altro) dovrebbe essere a posto: i nuovi visitatori vedranno in alto un banner con un link a una pagina dove Google spiega la sua policy sui cookies.
Su Wordpress però ho un sito che non mi sembra proponga alcun banner, a tramite un sito che monitora i cookies (http://webcookies.org/ho visto che qualcosa c'è (vedi foto): cosa dovrei fare?
Idem per Tumbrl (vedere foto); persino Pinterest presenta dei "persistent cookies", ma su quello c'è ben poco da fare, non si può cambiare il template (credo).


Inoltre nei vari post che parlano di questo argomento (che linkerò) e nei relativi commenti non si riesce a capire bene se anche i pulsanti di condivisione social rientrino nella categoria di "cookies tecnici" per cui basterebbe il bannerino in alto di Blogger (ad esempio), e forse neanche i video embed di Youtube.
E poi: i "Persistent cookies" delle foto sono assimilabili ai "cookies profilanti"? In questi casi bisognerebbe inserire pagine e link e testi che mi pare follia che dei semplici blogger "della domenica" possano capire come fare (compresa me). Oltretutto mi sembra che rimangano ancora dei punti oscuri persino per chi di queste cose mastica un po' (leggo in rete pareri diversi).
Se entro il 3 giugno non sarò riuscita a capire bene lo stato dei vari blog sarà costretta a sospenderli momentaneamente in attesa di chiarimenti (tranne questo su Blogger).

 Per dare un'idea della complessità della cosa vi linko di seguito vari post - e leggete anche i commenti:
Infine il servizio che vari post citano, che dovrebbe aiutare a capire cosa fare in questi casi: Iubenda

10 commenti:

  1. Ecco. Parliamone un attimo, perché io, come te, non ho ancora capito bene bene bene. E questa mancanza di chiarezza a pochi giorni dalla scadenza ufficiale a me puzza e pure parecchio.
    In realtà mi manca proprio una robina alla base che anche il bell'articolo su blogfacile che hai linkato non è riuscito a chiarire. E vero o no (mi chiedo) che deve adeguarsi solo ed esclusivamente chi fa uso dei cookie di profilazione? Se la risposta è si, noi (io e te) che abbiamo un blog su blogger, uno su wordpress e uno su tumblr, non dovremmo correre nessun rischio. E' google che utilizza i cookie di profilazione (anche) tramite il mio blog su blogger e quindi in automatico inseriranno loro l'avviso e la normativa (cosa che stanno facendo già da un po', a dire il vero). E così dovrebbe essere anche su wordpress e su tumblr. Mi rendo conto che una cosa è dirla e un'altra è proprio capirla. Ma non credo si possa pretendere che gli utenti "occasionali" possano comprendere appieno tutta la faccenda e metterci una pezza in modo professionale. Sarebbe pazzia allo stato puro. O no?

    RispondiElimina
  2. Anche per me è pazzia, pensa a quanti hanno aperto un blog non sapendo nulla di come funziona un sito, solo perchè negli ultimi anni è facile farlo, alla portata di tutti. Migliaia di blogger della domenica che di queste cose non sanno nulla. L'unica cosa che mi viene da pensare è che chi ha blog su piattaforme come Blogger, Wordpress e altro, non avendo costruito da sè il sito non possa essere ritenuto responsabile dei cookies che ci saranno dentro - ma questo vorrebbe dire ulteriori precisazioni da parte del Garante, che a oggi non ci sono.
    Tuttavia il bannerino con l'avviso dovrebbe apparire anche su Tumbrl e Wordpress, cosa che non succede per adesso: perchè? Cosa comporta? Affari loro?
    Anche un non esperto di blog potrebbe però aver capito come inserire video Youtube nei post: questi rilasciano cookie profilanti, ma sono di terze parti, in teoria non ne siamo responsabili. Qualcuno di questi cookies potrebbe non scadere entro un anno o due (non ricordo), e l'obbligo è di segnalarli: anche in caso di non nostra responsabilità dato che sono cookies di terze parti? Boh.
    In un foglio illustrativo di questa legge ho trovato scritto questo: "In ogni caso si consiglia di adottare: indipendentemente dal fatto che al titolare/gestore del sito risulti
    che l’utente abbia validamente espresso il proprio consenso,
    un sistema di risposta all’utente, il quale in caso di lamentela
    dovrà al più presto ricevere una risposta su come esercitare
    il proprio consenso /diniego selettivo o come cancellare i cookie
    dal proprio browser, prevedendo all’occorrenza
    apposite pagine informative;
    policy interne che assicurino la corretta adozione delle procedure
    in conformità alle presenti linee guida."
    Qui: http://www.techportal.it/privacy/GUIDA_COOKIES.pdf

    RispondiElimina
  3. Ciao Patrizia, innanzitutto ti ringrazio per aver scritto questo post, chiaro e con dei link utilissimi.
    Ho visto che hai momentaneamente sospeso il tuo blog su wordpress. Io in particolare uso altervista.org e, seguendo le istruzioni comparse nella pagina di amministrazione, dovrei aver attivato il banner mostrante la "Cookie Policy". Effettivamente ho fatto un test da altro computer e da mobile e il banner compare.

    Su wordpress quindi non è stata data questa possibilità, neppure attraverso la modifica del codice? (Ripeto, non uso direttamente WP per cui le mie domande sono puramente a scopo conoscitivo dato che mi sembri abbastanza ferrata :D )

    Ciao
    Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia, il blog su Wordpress lo sospenderò domani. Il problema con Wordpress è che i siti ospitati sulla piattaforma online (quella gratis, che finisce per .com, quella per cui non devi scaricare niente sul tuo pc) non ti dà la possibilità di entrare nel codice. Diverso è il discorso per chi ha blog su Wordpress.org, so che esistono plugin e widget vari.

      Elimina
  4. Ti consiglio questo add on per firefox che serve sostanzialmente (tra le altre cose) ad individuare i cookies all'interno di un sito, e lo fa con più precisione di (http://webcookies.org/)

    L'add-on lo trovi qui: http://chrispederick.com/work/web-developer/
    Gira pure su Opera e Chrome.

    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, stavo rintracciando i cookie aprendo una sessione privata in Chrome e andando su ""Informazione pagina" - Elenco dati e cookies". Vedrò se le info saranno le stesse.

      Elimina
  5. Complimenti Patrizia per questo tuo articolo, vedo che in qualche modo ti sei attrezzata, come potrei mettere al mio blog http://myr100gs.blogspot.it/ lo stesso banner che appare in fondo al tuo? Ovviamente con le dovute personalizzazioni, grazie!
    P.S. Sono anche io un affezionato lettore di Nathan fin dal primo numero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul banner dico due cose qua (http://patriziamandanici.blogspot.it/2015/06/ancora-sulla-cookie-law-e-poi-basta.html), e le istruzioni le ho prese da qua: http://www.scuolissima.com/2015/04/aggiungere-barra-consenso-cookie-blogger.html
      Non essendo un'esperta non chiedermi altre info perchè potrei dire cretinate!
      Comunque arrivando sul tuo sito si vede il classico banner in alto messo di default da Google.

      Elimina
    2. Grazie Patrizia, molto gentile e veloce!

      Elimina
  6. grazie per le post
    baccio
    mi piace tutto

    RispondiElimina