Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



lunedì 22 settembre 2014

Un omaggio a V!P e link a tema ebook

Very Important Powers

Diverso tempo fa Roberto Gallaurese e Ernest Yesterday (le menti dietro il progetto V!P) mi avevano chiesto se avevo voglia e tempo di fare un omaggio alla loro serie (e gentilmente me l'hanno chiesto con molto preavviso); non potevo dire di no a chi mi aveva messo come direttore del giornale "Eco del potere" (il ritratto in realtà è della mia cagnolina Milou, che non c'è più da fine 2012).
In attesa dell'uscita del secondo volume di V!P sul loro sito potrete trovare omaggi di diversi disegnatori, tra cui il mio.

Ho accumulato un po' di articoli a tema ebook da leggere, le questioni da risolvere sono ancora tante ma insomma si va avanti.

Non si può non iniziare segnalando le ultima novità in tema di eReader da parte di AmazonAmazon svela Kindle Voyage, l’ereader da 300 ppi  (prima impressione: un po' caruccio per avere in più solo una maggiore definizione dello schermo - che anche nei passati modelli non è male - e delle specie di tasti fisici "a pressione"; questi ultimi però mi intrigano parecchio, io solo col touch non mi ritroverei, tanto che posseggo un Kindle base "vecchio", quello che ha ancora i tasti laterali, comodissimi per non togliere la mano per il cambio pagina).
Oltre a questo nuovo modello Amazon rinnova anche il Kindle base e i tabletI nuovi Kindle di Amazon .

Sul blog "Dei libri passati presenti e futuri" si fa un po' il riassunto della questione Amazon-Hachette della passata estate,  non si nascondono certo le critiche al grande colosso ma si pongono anche domande a chi dovrebbe fare concorrenza a Bezos - lasciare tutto solo alle capacità di scelta dei lettori non risolve molto, la maggioranza di chi legge vuole farlo con semplicità e senza troppi problemi (un piccolo esempio? leggere questa esperienza raccontata sul forum di Simplicissimus).

Dal blog di Fabrizio Venerandi, Il succo dell'ebook:    "Il primo padre spirituale di cui l’ebook deve liberarsi è l’ebook, ovvero il concetto per il quale il libro digitale sia un libro digitale e non un contenuto nato per essere fruito in digitale. Si tratta di un complesso edipico scolpito a partire dalla specifiche e rimarcato nella messa in opera delle specifiche stesse. Scrivere per il digitale significa unire la parte letteraria e compositiva di un testo con quella informatica e normativa [...]".

Apple acquisisce BookLamp, lotta contro il sistema ebook di Amazon

E' arrivato il momento dell'Iva al 4% per gli e-book? Mah, non ho trovato altre notizie altrove, credo ci sarà ancora da aspettare a lungo.

Kindle o Kobo? La sfida ora va anche... sott'acqua

Un nuovo servizio per la lettura di manga su eReader, in Giappone

Nessun commento:

Posta un commento